Visualizzazione di 6 risultati

Show 20

PAPERTERRA SEMIGRES A COLORI | Giovanni Cimatti

350.00

11-12 Maggio 2024

Corso sul Paperclay sviluppato da Giovanni Cimatti

L’argilla secca , di ogni tipologia, può trovare una nuova vita nella tecnica Paper Clay. In questo corso indagheremo come usare, in versione Paper, la Faenza; l'argilla italiana per eccellenza cotta fino al raggiungimento della sua massima durezza. Saranno fatte esperienze su come fare forme: a colaggio con impasto liquido di argilla in stampi di cartoncino o con assemblaggi di lastre di argilla secca. Le forme saranno poi finite con ingobbi e cristalline applicate su crudo e cotte una volta sola nella cosiddetta monocottura.

Giovanni Cimatti Giovanni Cimatti è stato docente all’Istituto d’Arte di Siena, direttore della Scuola di Disegno e Plastica “T. Minardi” di Faenza e docente all’Istituto Statale d’Arte per la Ceramica di Faenza. Ha iniziato l’attività artistica negli anni settanta sviluppando una personale ricerca sui rapporti tra forma e superficie rielaborando varie tecniche come i decori d’argilla a sangam, il raku, le decalcomanie, le terre sigillate e da anni si interessa anche dell’alta temperatura. È stato invitato in importanti mostre internazionali d’arte ceramica, ha realizzato mostre personali su invito in Belgio, Giappone, Olanda, Korea e Svizzera e ha partecipato a scambi culturali in Francia, Giappone e Germania. Ha realizzato mostre personali: al Museo d’Arte Contemporanea della Kyungshung University di Pusan in Korea, alla Galleria del Ceratekno di Toki City in Giappone e al Museo Civico Archeologico di Bergamo.

Il corso di 14 ore inizia alle ore 9.00 e termina alle ore 17:00 del sabato e inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 16.00 della domenica.

Compreso nel corso: 14 ore di docenza | i materiali necessari allo svolgimento del corso | le cotture | nr. 2 pasti brunch (colazione e pranzo) | una scatola omaggio (con campionatura dei materiali utilizzati durante il corso) Docente: Giovanni Cimatti Scarica il programma in formato pdf Per confermare l'acquisto occorre versare l'acconto o l'intero importo seguendo la procedura sottostante.

RAKU DOLCE IN SIGILLATA CON LUSTRI | Giovanni Cimatti

350.00

08-09 Giugno 2024

Il Raku Dolce è un'idea che Giovanni Cimatti ha avuto alla fine degli anni 90' e che si distingue dal Raku cosiddetto per la ridotta fumigazione e l'impiego di argille senza chamotte.

Il raku dolce di Giovanni Cimatti in alcune delle sue declinazioni. Durante il corso verranno fatte forme che contemporaneamente ed in una unica cottura avranno il colore arancio delle "terre sigillate", le trasparenze delle cristalline al rame e non , i lustri in riduzione del rame nella cottura del forno a gas e il nero del fumo a Raku.

Giovanni Cimatti Giovanni Cimatti è stato docente all’Istituto d’Arte di Siena, direttore della Scuola di Disegno e Plastica “T. Minardi” di Faenza e docente all’Istituto Statale d’Arte per la Ceramica di Faenza. Ha iniziato l’attività artistica negli anni settanta sviluppando una personale ricerca sui rapporti tra forma e superficie rielaborando varie tecniche come i decori d’argilla a sangam, il raku, le decalcomanie, le terre sigillate e da anni si interessa anche dell’alta temperatura. È stato invitato in importanti mostre internazionali d’arte ceramica, ha realizzato mostre personali su invito in Belgio, Giappone, Olanda, Korea e Svizzera e ha partecipato a scambi culturali in Francia, Giappone e Germania. Ha realizzato mostre personali: al Museo d’Arte Contemporanea della Kyungshung University di Pusan in Korea, alla Galleria del Ceratekno di Toki City in Giappone e al Museo Civico Archeologico di Bergamo.

Il corso di 14 ore inizia alle ore 9.00 e termina alle ore 17:00 del sabato e inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 16.00 della domenica.

Compreso nel corso: 14 ore di docenza | i materiali necessari allo svolgimento del corso | le cotture | nr. 2 pasti brunch (colazione e pranzo) | una scatola omaggio (con campionatura dei materiali utilizzati durante il corso) Docente: Giovanni Cimatti Scarica il programma in formato pdf Per confermare l'acquisto occorre versare l'acconto o l'intero importo seguendo la procedura sottostante.

CERAMICA NERA, TERRA D’ETRURIA | Gabriele Tognoloni

300.00

22-23 Giugno 2024

Il bucchero è un tipo di ceramica nera, fine e leggerissima, prodotta dagli Etruschi per realizzare vasi. L'integrale monocromia nera è la caratteristica più evidente di questa tipologia di ceramica e la colorazione è ottenuta mediante una cottura particolare. Il bucchero fu utilizzato in Etruria dalla metà del VII secolo a.C. alla prima metà del V secolo a.C.

Gabriele Tognoloni Nato a Gubbio nel 1973, laureato in Scultura all'Accademia di Belle Arti "Pietro Vannucci". Dirige Unico, nella città di Gubbio, un atelier e una galleria in cui la sua esperienza artistica si concretizza in ceramiche che rivelano non solo il loro legame con le tradizioni artistiche artigianali locali e con il genius loci, ma anche con gli input diretti e indiretti ricevuti da alcune delle più importanti personalità della ricerca visiva italiana e internazionale, reinterpretando tali suggestioni secondo un proprio personalissimo linguaggio immediatamente riconoscibile. Molti critici d'arte hanno scritto del suo lavoro, tra cui Italo Tomassoni, Aldo Iori e Antonio Carlo Ponti. Tra le mostre recenti si segnalano le personali alla Galleria "lalineaartecontemporanea" di Roma (2016) e al Centro per l'Arte Contemporanea "La Rocca" di Umbertide (2020), la mostra collettiva "origine/presente" all'Atelier Schwab di Wertheim, Germania (2018), una residenza artistica presso l'Atelier A di Apricale (2018), il "Progetto Italia" in collaborazione con l'artista Alberto Gianfreda a Casa Testori a Milano (2021) e il "Grand tour Limonaia".

Il corso di 14 ore inizia alle ore 9.00 e termina alle ore 17:00 del sabato e inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 16.00 della domenica.

Compreso nel corso: 14 ore di docenza | i materiali necessari allo svolgimento del corso | le cotture | nr. 2 pasti brunch (colazione e pranzo) Docente: Gabriele Tognoloni Scarica il programma in formato pdf Per confermare l'acquisto occorre versare l'acconto o l'intero importo seguendo la procedura sottostante.

STAMPAGGIO CREATIVO | Simon Zsolt József

480.00

28-29-30 Giugno e 01 Luglio 2024

Lo scopo del corso è comprendere le opportunità di modellare le forme derivanti dagli errori di stampaggio. Impareremo come preparare una forma di stampaggio in gesso in più parti che ci consentirà di modellare le forme interne ed esterne dell'oggetto finale.

L’artista farà una presentazione delle sue opere che consentirà di osservare e comprendere questa speciale procedura di stampaggio. La seconda metà della proiezione dimostrerà la creazione di un oggetto specifico dall'inizio alla fase finale.

I partecipanti inizieranno a lavorare su uno degli oggetti di Zsolt attraverso una consultazione individuale, in un secondo momento creeranno una forma diversa e questo gli permetterà di imparare dal lavoro reciproco. Infine dalla preparazione del gesso seguiranno le rifinizioni, la segatura, la levigatura e l'assemblaggio della forma in gesso fino al colaggio della porcellana.

Simon Zsolt József Simon Zsolt József ha studiato alla Moholy-Nagy University of Art and Design, Budapest. È un artista a tutto tondo, interessato di ceramica, pittura, teatro e musica. Lo studio del movimento è la base della sua opera. La sua ricerca si concentra nel processo attraverso gli stampi o moduli che fanno nascere una forma particolare, non quella programmata. Utilizza la porcellana per la sua qualità di fragilità che concede il senso di leggerezza, movimento e raffinatezza.

Il corso di 23 ore inizia alle ore 9.00 e termina alle ore 17:00 del venerdì, del sabato, inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 16.00 della domenica e inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 12.00 il lunedì. Compreso nel corso: 23 ore di docenza | i materiali necessari allo svolgimento del corso | le cotture | nr. 3 pasti brunch (4 colazioni e 3 pranzi)  Docente: Simon Zsolt József Interprete e assistente: Incluso Scarica il programma in formato pdf Per confermare l'acquisto occorre versare l'acconto o l'intero importo seguendo la procedura sottostante.

LA FOTOGRAFIA TRIDIMENSIONALE | Sara Dario

630.00

04-05-06-07 Ottobre 2024

Corso di Serigrafia Ceramica.

In questo corso base i partecipanti faranno un primo approccio alla serigrafia e al suo utilizzo. Avranno la possibilità di stampare su porcellana con telai serigrafici con incise le proprie immagini preselezionate. La lavorazione sarà a lastra e potranno creare: un primo lavoro bidimensionale e uno o più lavori di propria fantasia. Gli studenti saranno seguiti dalle prime stampe su porcellana fino alla progettazione e realizzazione di un lavoro personale. Le lezioni sono totalmente pratiche oltre a un capitolo teorico, cotture e materiali e una sessione DPF (Domande Più Frequenti).

Sara Dario Si diploma al Liceo Artistico di Venezia e si laurea in Scultura all’Accademia di Belle Arti di Carrara. Durante gli studi accademici s’interessa alla fotografia e alle tecniche di stampa, non solo tradizionali quali bianco e nero e colore, ma soprattutto a quelle non convenzionali quali fotoincisione e foto serigrafia stampando su vari materiali e supporti. La sua ricerca estetica è di unire la scultura alla fotografia e di dare così un corpo alle sue immagini.

Il corso di 27 ore inizia alle ore 9.00 e termina alle ore 17:00 del venerdì, sabato e domenica e inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 16.00 il lunedì.

Compreso nel corso: 27 ore di docenza | i materiali necessari allo svolgimento del corso | le cotture | nr. 4 pasti brunch (colazione e pranzo) | telaio serigrafico omaggio Docente: Sara Dario Scarica il programma in formato pdf Scarica il CV di Sara Dario in formato pdf Per confermare l'acquisto occorre versare l'acconto o l'intero importo seguendo la procedura sottostante.

TOCCARE PER VEDERE | Nathalie Doyen

480.00

15-16-17 Novembre 2024

Corso incentrato sulle texture e le combinazioni di argilla colorata.

La docente Nathalie Doyen insegnerà una tecnica che si ispira alla natura (come i licheni o i molluschi che aderiscono a una roccia) e atraverso gesti ripetitivi condurrà i partecipanti ad una concentrazione meditativa necessaria per sviluppare texture meravigliose. Durante questo corso, verranno esaminate le qualità tattili e i colori vellutati dell'argilla. I partecipanti avranno la possibilità di realizzare sia una campionatura che piccoli oggetti mettendo in pratica la tecnica dell'artista e docente Nathalie Doyen. Le lezioni sono totalmente pratiche oltre a un capitolo teorico, cotture e materiali e una sessione DPF (Domande Più Frequenti).

Nathalie Doyen Nathalie Doyen è nata ad Algeri nel 1964. Espone in Belgio e all'estero dal 1987. È stata artista in residenza in Francia, Portogallo, Italia, Cina e Quebec. Insegna ceramica all'Académie des Beaux-Arts di Namur, in Belgio. Opere in mostra permanente in Belgio: a Bruxelles, alla Galerie de l'Ô ; a Mons al WCC-BF; a Morlanwelz al Musée Royale de Mariemont. IN QUEBEC: nel parco regionale Bois de Belle-Rivière. IN CINA: al FuLe International Ceramics Art Museum, il FLICAM, Fuping e l'incaricata del "Bien dans son Assiette". Membro del Collège des Alumni de l'Académie Royale de Belgique. Membro di Smart asbl; Membro del World Craft Council - Belgio francofono. Dal 1983 al 1987: formazione presso l'Académie des Beaux-Arts di Tournai X, sotto la guida di Francis Behets e Richard Owzcarek.

Il corso di 20 ore inizia alle ore 9.00 e termina alle ore 17:00 del venerdì e del sabato e inizia alle ore 9:00 e termina alle ore 16.00 della domenica.

Compreso nel corso: 20 ore di docenza | i materiali necessari allo svolgimento del corso | le cotture | nr. 3 pasti brunch (colazione e pranzo) | una scatola omaggio (con campionatura dei materiali utilizzati durante il corso) Docente: Nathalie Doyen Scarica il programma in formato pdf Per confermare l'acquisto occorre versare l'acconto o l'intero importo seguendo la procedura sottostante.